Tavoli rotanti

Tavoli rotanti
I tavoli rotanti fungono da polmone di accumulo o smistamento dei prodotti sfusi o confezionati.

Realizzati con struttura auto-portante, sono dotati di diverse motorizzazioni a seconda delle dimensioni e pesi dei prodotti.
Presentano velocità fissa o variabile, strutture con altezza normale o ribassata; sono provvisti di ruote piroettanti con freno o piedini di appoggio regolabili in altezza; diversi optional sono disponibili in base alle necessità e alle esigenze del cliente.

 

Tipologie di tavoli rotanti
» Concavo, ideale per contenere prodotti di piccole dimensioni
» Con bordo di contenimento, per evitare la caduta a terra dei prodotti e con la possibilità di aperture per eventuale caricamento del prodotto
» Con deviatore prodotto, per garantire che il punto di carico del tavolo non venga ostruito dal prodotto
» Con separatore/i per facilitare lo smistamento dei prodotti
» Con nastro di carico (anche inclinato)
» Con piano forato (ideale per latticini)

Tipologie di motorizzazioni
» Con motoriduttore e velocità fissa 5,8 giri/min
» Con motovariariduttore a velocità variabile da 1 a 9 giri/min
» Con motore regolato da inverter per velocità variabile
 



Settori di utilizzo
» Farmaceutico
» Alimentare
» Chimico
» Alimentare
» Lattiero-caseario
» Minerario-estrattivo
» Ceramico
» Agrario
 
Caratteristiche strutturali
» Materiale costruttivo: base in acciaio inox AISI 304, acciaio al carbonio verniciato; pianale in acciaio inox AISI 304, teflonato o laminato plastico alimentare bianco
» Altezza del piano variabile 
» Ruote girevoli dotate di sistema freno
» Piedini regolabili
» Bordo di contenimento prodotto
» Deviatore prodotto
» Sanificabilità secondo le norme di legge in materia alimentare
 

Richiedi informazioni

Immagini

Documenti